Tag Archives: nuovo

Associazione Genitori della Scuola per l’Europa di Parma (AGSEP)

Assemblea Generale Straordinaria

Scuola per l’Europa, strada Langhirano 177A, Parma

18 giugno 2018, ore 18 (seconda convocazione)

Verbale redatto da Monica Bussoni

Nella giornata del 25 giugno questo post è stato manomesso. Parti del verbale pubblicato il 23 giugno sono state modificate o cancellate senza autorizzazione e all'insaputa del genitore che lo ha redatto. Ripristiniamo di seguito il contenuto originale del verbale quale pubblicato il 23 giugno.

Alle ore 18.00 prende avvio la fase di registrazione degli aventi diritto per ricevere la scheda di voto in merito alla domanda di revoca dell’attuale Management Board.

Le operazioni di registrazione, effettuate da Franco Seletti e Stefania Bertaccini, terminano intorno alle ore 18.50. Alle ore 19 inizia la riunione.

Introduce l’Assemblea Patricia Kanu, Presidente di AGSEP, che:

  • presenta l’odg

Punto 1: Revoca dell'attuale Management Board dell'AGSEP

Punto 2: Proposte di modifica dello statuto dell'AGSEP

  • specifica la necessità di chiarire le ragioni che hanno mosso, da un lato, il movimento Fresh Start e i firmatari della richiesta di assemblea straordinaria a chiedere la revoca, dall’altro, le rappresentanti a rimanere nell’attuale MB
  • sottolinea come l’Assemblea straordinaria sia l’unico strumento per procedere ad una revoca del MB
  • conferma l’intenzione dell’attuale MB di rimettersi al voto dell’assemblea in merito alla sua revoca o meno

Lascia la parola a Irene Di Jorio che elenca con precisione le motivazioni della scelta congiunta Kanu -Di Jorio a non dimettersi fino a quel momento. Le rappresentanti sottolineano che

  • ogni loro azione è sempre stata intrapresa nell’interesse della scuola, e non “contro” di essa, a tutela dei diritti di tutte le famiglie, cercando una soluzione ai problemi segnalati dai genitori
  • molti problemi riguardavano la questione della trasparenza: nelle ammissioni, nell’uso dei fondi e delle risorse, nel uso delle rette, nel funzionamento amministrativo, nel funzionamento degli organi collegiali, nella pubblicazione dei documenti amministrativi, didattici e contabili, ed in merito ai contenziosi giuridici in cui la scuola è coinvolta
  • durante il loro mandato, hanno sempre cercato con la scuola un dialogo franco e rispettoso, segnalando al dirigente e ai diversi organi scolastici le problematiche e le domande avanzate dai genitori
  • in assenza di risposte precise alle loro domande, nel gennaio 2017 il Management Board di AGSEP ha autorizzato la presidente dell’Associazione a segnalare tali criticità alle autorità competenti, seguendo la gerarchia amministrativa interna alla Pubblica Amministrazione
  • le criticità sono state, dapprima segnalate agli organi collegiali interni alla scuola (CE, CTS, CDA)
  • nel febbraio 2017, la presidente di AGSEP ha chiesto la convocazione di un CDA straordinario per affrontare le questioni precedentemente enunciate. Le famiglie sono state informate di questa iniziativa l’11 febbraio 2017
  • La richiesta di CDA straordinario – il cui fine era di discutere ed affrontare i problemi – è rimasta senza seguito, benché la rappresentante abbia reiterato più volte la domanda.
  • In assenza di risposte per quasi otto mesi, la presidente dell’associazione ha segnalato tali criticità all’organo ministeriale competente a tutela del corretto funzionamento della scuola
  • Tale segnalazione è un atto dovuto, il cui fine è ottenere le risposte e le garanzie necessarie a norma di legge
  • Gli stralci disponibili dell’ispezione ministeriale confermano oggi che la scuola è tenuta a rispettare le leggi in materia di trasparenza, partecipazione e democrazia
  • Il lavoro svolto dalle rappresentanti nell’ambito del loro mandato ha permesso di sciogliere dubbi che pesavano da tempo, permettendo così alla scuola di fare passi avanti nella garanzia di un percorso di eccellenza ricco di contenuti a tutela di tutti. Per questo le rappresentanti non si sono dimesse.

La versione integrale del discorso che illustra le ragioni di tale scelta è consultabile in allegato

ALLEGATO1 Discorso 18.06.18 E Postilla-2
ALLEGATO1 Discorso 18.06.18 E Postilla-2
ALLEGATO1_Discorso_18.06.18_e_Postilla-2.pdf
183.4 KiB
91 Downloads
Dettagli

A conclusione dell’intervento di Irene Di Jorio interviene Marco Vignali che sottolinea i suoi punti di vista in merito al fatto che:

  • alcuni temi trattati nella relazione della Di Jorio non li ha mai sentiti discutere in assemblea, come per esempio le azioni nei confronti della scuola
  • il non pagamento delle tasse scolastiche può essere letto come un conflitto di interessi
  • gli articoli di giornale pubblicati sulla scuola sono stati diffamatori
  • definisce “attaccamento alla poltrona” il fatto che non si siano dimesse

Interviene Nicole Jager-Mazza introducendo il problema della mancata divulgazione dei verbali delle assemblee considerato che il MB possiede la lista dei rappresentanti di classe a cui si potevano inviare i verbali e che a cascata sarebbero arrivati a tutte le famiglie.

La comunicazione con gli altri genitori è stato un gap che in futuro si dovrà colmare, pur avendo trasmesso via mail ai soci i verbali dell MB. Le rappresentanti sottolineano che i verbali riguardanti gli organi collegiali della scuola non sono stati pubblicati perché nell’impossibilità di farlo, vista la richiesta di riservatezza riguardante tali documenti.

Si condivide che il nuovo Comitato AGSEP (ex MB) deciderà il nuovo sistema di verbalizzazione.

Alle ore 19.30 si procede con la votazione in merito al punto 1 dell’odg ovvero la revoca dell’attuale MB nelle figure di Patricia Kanu e Irene di Jorio.

Lo spoglio delle schede viene eseguito da: Franco Seletti, Lucilla Gregoretti, Yunuen Morales, Nicole Jager-Mazza

Alle ore 19.55 si conclude lo spoglio e i risultati delle votazioni vengono letti pubblicamente:

96 SI per la revoca

19 NO per la revoca

1 scheda bianca

Si procede con il secondo punto dell’odg. Prendono la parola Sofia Ioannidou e Chantal Deveze che presentano gli esiti del lavoro svolto nei primi sei incontri del gruppo dedicato alla modifica dello statuto di AGSEP, modifica resasi necessaria per ottemperare alla norma italiana e alle sollecitazioni degli ispettori del Miur. La versione integrale del progetto di nuovo Statuto è consultabile attraverso questo link: http://www.agsep.eu/2018/06/progetto-revisione-statuto-agsep/

I grandi cambiamenti, per ora, riguardano l’inclusione di tutti i genitori della scuola nell’Associazione, l’universalità del voto, le regole di votazione e quella dei provibiri.

Si sottolinea come all’interno del gruppo di lavoro ci sia stato molto dibattito in merito alla composizione del Comitato AGSEP (ex MB) e in merito all’opportunità di includere nell’organo direttivo il maggior numero di rappresentanti di classe, nell’intento di rendere più fluida la comunicazione fra i genitori e i vari organi della scuola, avendo tuttavia cura di non sovraccaricare il loro lavoro.

La versione integrale delle slide presentate è consultabile in allegato

ALLEGATO 2 Changes To The AGSEP Statute (1)
ALLEGATO 2 Changes To The AGSEP Statute (1)
ALLEGATO-2-Changes-to-the-AGSEP-Statute-1.pptx
2.9 MiB
108 Downloads
Dettagli

Simona Melli chiede chi nel nuovo sistema predisporrà l’odg, ma su questo punto le viene risposto che non sono stati discussi i dettagli.

Si ricorda che le prossime votazioni del 28 giugno saranno svolte secondo le nuove regole statutarie, mentre il nuovo statuto sarà presentato in assemblea a settembre.

L’assemblea si chiude alle ore 20.30.

 

Cari genitori,
a seguito del mandato ricevuto durante l’ultima Assemblea Generale, un gruppo di 13 volontari ha elaborato una proposta di revisione dello Statuto di AGSEP al fine di renderlo conforme agli indirizzi indicati dagli Ispettori del MIUR.
Il risultato di questo lavoro, che trovate in allegato, è il frutto di diversi incontri che hanno permesso di verificare la normativa di riferimento, proporre soluzioni e discuterle collegialmente. Come vedrete, le modifiche proposte sono specificamente rivolte ad integrare la normativa italiana in materia di partecipazione, adeguandola alle specificità della Scuola. La maggioranza dei membri del gruppo di lavoro si è espressa a favore della proposta allegata. 
Pare ora indispensabile sottoporre questa bozza di progetto all’Assemblea Generale dei genitori per discussione ed eventuale approvazione. 
Patricia Kanu
Presidente AGSEP
20180614 REVISIONE STATUTO AGSEP Progetto
20180614 REVISIONE STATUTO AGSEP Progetto
20180614_REVISIONE_STATUTO_AGSEP_Progetto.pdf
275.3 KiB
110 Downloads
Dettagli

Cari genitori, il 25 ottobre scorso si è tenuta l'Assemblea Generale durante la quale i soci AGSEP avrebbero dovuto procedere all'elezione del nuovo Consiglio Direttivo. Nel corso dell'assemblea, è stato riscontrato un vizio di forma poiché lo Statuto di AGSEP prevede che intercorrano 10 giorni lavorativi fra la pubblicazione delle candidature (che ha avuto luogo il 23 ottobre) e l'Assemblea Generale destinata a concludere le procedure di voto e convalidare i risultati.

Per questo, nel rispetto dello Statuto dell'Associazione, il Consiglio Direttivo di AGSEP ha deciso di prolungare il periodo di pubblicazione delle candidature ricevute (che restano pubblicate qui sotto, scaricando il file in calce a questo comunicato).

Nel rispetto delle regole statutarie (art.6.15 e art.7.3), la nuova Assemblea Generale, destinata a concludere le procedure di voto, si terrà il giorno 27 novembre alle ore 17.30 (in prima convocazione) e alle ore 18.00 (in seconda convocazione) a scuola con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Sondaggio Clima 2017’ per Audit Europea: quesiti e argomenti da proporre e analizzare
  2. Prossime riunioni degli organi collegiali (CE - CTS - CdA)
  3. Conclusione delle procedure elettorali
  4. Varie ed eventuali

Candidati 2017
Candidati 2017
Candidati-2017.pdf
9.4 MiB
346 Downloads
Dettagli

AGSEP Modulo Iscrizione IT SenzaScadenza
AGSEP Modulo Iscrizione IT SenzaScadenza
AGSEP_Modulo-iscrizione_IT_SenzaScadenza_2.docx
74.2 KiB
297 Downloads
Dettagli

Delega GA 27
Delega GA 27
delega-GA-27.11.17.docx
Versione: 11.17
41.5 KiB
239 Downloads
Dettagli

La riunione si terrà a scuola.

Ricordiamo che in base agli statuti delle scuole europee, le famiglie sono rappresentate negli organi della scuola dall'Associazione Genitori (AGSEP). Per votare ed eleggere i rappresentanti del consiglio direttivo di AGSEP è necessario essere soci, ossia completare il modulo di iscrizione all'Associazione qui allegato. L'iscrizione è totalmente gratuita e aperta a tutte le famiglie della scuola. In vista dell'assemblea generale, vi invitiamo quindi a completare il modulo di iscrizione se non siete già iscritti.

Vi aspettiamo numerosi!

Consiglio Direttivo

AGSEP

E' il momento di rinnovare il Consiglio Direttivo di Agsep per i prossimi 2 anni.

Questa è l'opportunità per dimostrare quanto abbiamo a cuore la Scuola e vi incoraggiamo dunque ad agire e collaborare con altri genitori!

Stiamo cercando genitori volontari energetici e entusiasti che vogliano contribuire con una parte del loro tempo e capacità a migliorare l'esperienza educativa dei nostri figli.
Scaricate e compilate il modulo per la candidatura e firmate il codice di condotta, quindi inviateli insieme ad una foto all'indirizzo secretary@agsep.eu, entro le 10.00 di giovedì 19 ottobre. La presentazione sarà pubblicata poco dopo sul sito AGSEP.
Le elezioni on-line saranno disponibili dal 23 al 25 ottobre a mezzogiorno (12:00). Sarà inoltre possibile votare la sera dell'Assemblea Generale (25.10.2017), dopo di che saranno presentati i risultati.
La prima riunione del nuovo Consiglio di Direttivo si terrà alla fine dell'assemblea.


PS: Naturalmente è necessario essere socio AGSEP per essere candidato (e votare). Quindi, compilate anche il modulo di iscrizione se non siete già iscritti.

AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP-MODULO-CANDIDATURA-2017.doc
219.5 KiB
359 Downloads
Dettagli

Codice Di Comportamento Da Rispettare Da Parte Di Tutti I Membri Del Consiglio AGSEP
Codice Di Comportamento Da Rispettare Da Parte Di Tutti I Membri Del Consiglio AGSEP
Codice-di-comportamento-da-rispettare-da-parte-di-tutti-i-membri-del-consiglio-AGSEP.docx
18.5 KiB
315 Downloads
Dettagli

AGSEP Modulo-iscrizione IT SenzaScadenza-3
AGSEP Modulo-iscrizione IT SenzaScadenza-3
AGSEP_Modulo-iscrizione_IT_SenzaScadenza-3.pdf
105.7 KiB
393 Downloads
Dettagli

 

It's time again to renew the AGSEP Management Board for its two-year term.  This is the chance to show how much you care about the school and therefore we strongly encourage you to stand up and co-operate with other parents.

We are seeking energetic, enthusiastic parent volunteers who wish to contribute a part of their time and talents to improving our children's educational experience.

Download and fill in the form for candidates and sign the "codice di condotta", then send them together with a photo to the secretary@agsep.eu before 10.00 on Thursday, October 19. Your presentation will be published shortly after on the AGSEP-website.

An on-line election will be available from October 23 until October 25 at noon (12:00). It will also be possible to vote on the evening of the General Assembly (25.10.2017) after which the results will be finalized and presented.

The first meeting of the new Management Board will be held 25.10.17 after GA.

PS: Of course you need to be AGSEP-member to be candidate (and to vote). So please fill in the inscription form as.

Cari genitori,

un breve report dell'incontro tenutosi la settimana scorsa a scuola, presenti numerosi rappresentanti di classe, il Preside ha presentato i vicedirettori (prof.ssa Romain e prof.Tripi) e diversi insegnanti facenti parte del middle management.

E’ stato spiegato che c’è stata una riorganizzazione dell’offerta didattica con la creazione di 4 aree che raccolgono tutti i docenti afferenti, dalla primaria al secondario:

  • area artistico espressiva
  • area linguistica
  • area matematico-scientifica
  • area socio-umanistica

Sono stati ricordati gli accordi presi con diversi enti presenti sul territorio: Università di Parma in primis, ma anche Comune, EFSA, Prefettura, Teatro Regio e Teatro delle Briciole.

Sono stati brevemente illustrati i progetti extradidattici che partiranno durante l’anno, ricordando ancora una volta il protocollo d’intesa con l’Università. Gli insegnanti stanno già seguendo dei seminari con docenti universitari sulla prevenzione/educazione alle forme disagio. Per il bullismo e dipendenze comportamentali ci saranno interventi di psicologi e giovani avvocati.

In collaborazione con l’Università di Parma e quella di Modena è stato presentato un progetto che vede già coinvolte le classi dei primi anni del ciclo primario e volto alla validazione di strumenti diagnostici per l’identificazione del DSA in età precoce (cioè prima della 3a elementare).

Saranno confermati i corsi per le certificazioni linguistiche e patentino informatico ed è stato sottolineato il grande successo dei ragazzi della scuola che l’anno scorso hanno tutti passato l’esame di certificazione linguistica.

La scuola ha sottoscritto un abbonamento con la Giunti editore, a disposizione 50.000 e-book e 5.000 riviste (in diverse lingue), a disposizione ci sarà anche l’Enciclopedia Britannica (40 lingue disponibili)

Il Preside ha cercato di spiegare le difficoltà del reclutamento avute quest’anno a causa del turn over del 30% degli insegnanti.

Sono state proiettate foto del cantiere prima e dopo la ripresa dei lavori. Il Preside vi si reca 2/3 volte a settimana. Con il nuovo edificio il numero delle classi rimarrà invariato. Per la mensa ha annunciato di aver già fatto richiesta al Comune per sganciare la scuola dal contratto di fornitura della ristorazione gestito da CAMST. Poi però ha anche detto che il contratto con CAMST andrà comunque a scadenza tra un anno. In previsione di una mensa interna alla scuola, il direttore ha reclutato super esperto dell’università di Milano (nutrizionista), 2 architetti e la direttrice dei ‘Maestri del Gusto’ (progetto di educazione alimentare già in atto con Giocampus), i genitori non verranno coinvolti. Il progetto di orto didattico nella nuova scuola dovrebbe servire per l’approvvigionamento della mensa.

Viabilità nel nuovo edificio, il Preside ha detto di aver già messo le mani avanti con comune per il trasporto pubblico, avrebbero previsto di fare ingressi a fasce orarie differenziate. Prima vorrebbe far entrare i grandi che hanno le aule più in fondo poi a mano a mano gli altri. Gli è stato fatto notare che ci sono i fratelli, forse sarebbe meglio che ad aspettare nell’atrio fossero i grandi e non i più piccoli.

Il gemellaggio con il liceo di Amatrice è stato rimandato forse alla primavera.

Gemellaggio con la scuola in Senegal, raccolti solo 300 euro rispetto ai 2.000 promessi (quelli che mancavano ce li ha messi la scuola).

Working experience, nuovi accordi con le Briciole e Barilla

Collaborazioni con il Consorzio di Solidarietà Sociale, Parma Infanzia e Telethon

È stata costituita una commissione di insegnanti che hanno riformulato la modulistica per i viaggi di istruzione e le gite e le modalità di comunicazione con nuove linee guida che dovranno essere approvate dagli organi scolastici, in prima battuta dal CE.

La comunicazione è uno strumento per raggiungere l’obiettivo

Sostanzialmente:

problema individuale – il genitore contatta l’insegnante in questione o il coordinatore di classe richiedendo un appuntamento. La questione viene affrontata in sede di colloquio.

problema riguardante tutta la classe-rappresentante di classe contatta insegnante coordinatore-vicepreside richiedendo appuntamento. La questione viene affrontata in sede di colloquio. I prof. Tripi/Romain hanno delega per problemi relativi ai loro rispettivi cicli, e a loro discrezione possono coinvolgere il Dirigente.

altri problemi- rappresentanti Agsep faranno da portavoce alla direzione-organi collegiali

Il Preside ha specificato più volte di segnalare le situazioni previo appuntamento

Il preside ha promesso che le linee guida verranno poi pubblicate e diffuse a tutti i genitori, si è stabilito che le comunicazioni saranno inviate su Infoschool e avvisati i rappresentanti di classe.

Verrà testato il sistema di segnalazione allarme con invio di prova di un SMS ai rappresentanti di classe, verrà inoltre richiesto dai rappresentanti dei genitori in CTS, CE  e CDA di testarlo su tutti i genitori della scuola.

A domanda di un genitore , sulla possibilità di recuperare le ore perse, ha detto che sarà possibile se l’attuale insegnante lo riterrà necessario.

CDA  si svolgerà il 13 dicembre con visita al cantiere dei componenti CDA.

 

Riprendono i lavori alla Scuola per l’Europa. La situazione si è sbloccata a seguito della sottoscrizione della lettera di intenti da parte delle Istituzioni del territorio siglata lo scorso 2 febbraio, in cui si manifestava la volontà unanime di giungere in tempi rapidi al completamento del plesso scolastico della Scuola per l’Europa. In pochi mesi […]

The post Scuola per l’Europa: riapre cantiere. Campus pronto per prossimo anno appeared first on ParmaQuotidiano.info.

Il 15 marzo, alcuni consiglieri del direttivo Agsep hanno incontrato la Vicesindaco, dott.ssa Nicoletta Paci.

L'incontro si è svolto in un clima cordiale e rilassato.

Per quanto riguarda il CDA, decaduto a dicembre, non si conoscono ancora i motivi nè tantomeno le tempistiche per una sua convocazione che tutti riteniamo veramente urgente.

Oltre agli industriali, pare che manchino ancora i rappresentanti della provincia (che per l'edilizia scolastica continua ad esistere) e del provveditorato.

Sarà infatti il prossimo CDA a dover deliberare la voce di spesa che autorizzerà la partenza dei lavori per l'edificio. Il passaggio di consegne tra le ditte appaltatrici e il comune è già stato fatto e Comune e Provincia hanno entrambi (per le parti di loro competenza) in atto un tavolo tecnico, come già adottato per le altre scuole costruite a Parma.

Ricordiamo che, ennesima peculiarità della nostra scuola è che rientra sotto la competenza di due enti diversi. Comune per materna, primario e secondario inferiore(scuola dell'obbligo) e Provincia per il secondario superiore.

L'idea è che le spese e competenze verranno poi ripartite per millesimi, come in un condominio.

La ViceSindaco si è trovata d'accordo con noi sulla necessità di riistituire un tavolo tecnico comune tra gli enti e le figure interessate, quindi anche noi genitori.

Anche per la necessità di un project manager siamo in sintonia e andrà deliberato dal CDA della scuola.

La ViceSindaco è veramente molto coinvolta dal discorso della ristorazione scolastica.

Di fatto sta andando a pranzo in diverse scuole del territorio per testare la qualità del servizio di ristorazione e concluderà il giro entro fine aprile.

Dalle sue osservazioni personali è emerso che un grande aiuto potrebbe derivare da una maggiore insistenza da parte degli insegnanti nel far almeno assaggiare le pietanze proposte.

Le abbiamo parlato dell'idea che avevamo già esposto al preside di creare un team di genitori che affiancasse gli insegnanti in mensa per sollecitare i bambini all'assaggio e la VS ci ha detto che questa una metodologia simile la stanno già adottando nell'istituto comprensivo Fra Salimbene/Jacopo Sanvitale con successo.

E' grazie a lei che per 5 dei 10 pasti, che possono consumare a scuola i membri della commissione mensa, basta prenotarsi entro le 8.30 del giorno stesso. Mentre per gli altri 5 servono più giorni di anticipo.

Si è stupita (e ha detto che verificherà) che da noi il cibo non consumato venga buttato via. Nelle scuole dove c'è la autosomministrazione sono già attive diverse cooperative sociali che recuperano il cibo non consumato che viene recuperato per essere poi inviato ad enti caritatevoli come la Caritas che lo distribuiscono nelle loro mense.

Ovviamente il cibo messo nei piatti dei bambini non si può recuperare.

La somministrazione dei pasti portati da casa: la questione è piuttosto nebulosa.

Il Comune non è favorevole a tale pratica perché il momento del pasto appresenta un momento, oltre che conviviale anche educativo.

HAPPYBUS: le abbiamo illustrato sinteticamente la questione che sottoponiamo urbi et orbi tutti gli anni.

La questione va sottoposta all'assessore Folli, col quale dovremo quindi fissare un appuntamento in tempi brevi.

 
Il Management Board di Agsep invita le famiglie della Scuola per l'Europa di Parma all'Assemblea Generale che si terrà il giorno
26 Novembre 2015 alle ore 17.30

nella palestra della scuola in Via Saffi, 8.

In caso di mancato raggiungimento del quorum, l'assemblea si riunirà, lo stesso giorno, in seconda convocazione alle ore 18.00

Ordine del giorno

  1. Relazione del Tesoriere e presentazione del rendiconto annuale.
  2. Mercatino di Natale 2015
  3. Elezione nuovo Management Board
  4. Saluto del Preside Dott.Cipollone alle famiglie intervenute
  5. Nuova delibera su destinazione fondi AGSEP
  6. Varie ed eventuali

Sarà possibile votare i candidati ancora dalle ore 17.00 alle ore 18.00 direttamente a scuola, indi si procederà allo scrutinio e successiva nomina del nuovo consiglio direttivo.

E' possibile votare tramite documento di delega (reperibile sul sito http://www.agsep.eu/?s=delega )

AGSEP cerca volontari per scrutinare le schede di voto (scrivere a executive@agsep.eu ) e per l'organizzazione del mercatino di Natale  (scrivere a socialevents@agsep.eu ).

VI ASPETTIAMO!