Nursery

Associazione Genitori della Scuola per l’Europa di Parma (AGSEP)

Assemblea Generale Straordinaria

Scuola per l’Europa, strada Langhirano 177A, Parma

18 giugno 2018, ore 18 (seconda convocazione)

Verbale redatto da Monica Bussoni

Nella giornata del 25 giugno questo post è stato manomesso. Parti del verbale pubblicato il 23 giugno sono state modificate o cancellate senza autorizzazione e all'insaputa del genitore che lo ha redatto. Ripristiniamo di seguito il contenuto originale del verbale quale pubblicato il 23 giugno.

Alle ore 18.00 prende avvio la fase di registrazione degli aventi diritto per ricevere la scheda di voto in merito alla domanda di revoca dell’attuale Management Board.

Le operazioni di registrazione, effettuate da Franco Seletti e Stefania Bertaccini, terminano intorno alle ore 18.50. Alle ore 19 inizia la riunione.

Introduce l’Assemblea Patricia Kanu, Presidente di AGSEP, che:

  • presenta l’odg

Punto 1: Revoca dell'attuale Management Board dell'AGSEP

Punto 2: Proposte di modifica dello statuto dell'AGSEP

  • specifica la necessità di chiarire le ragioni che hanno mosso, da un lato, il movimento Fresh Start e i firmatari della richiesta di assemblea straordinaria a chiedere la revoca, dall’altro, le rappresentanti a rimanere nell’attuale MB
  • sottolinea come l’Assemblea straordinaria sia l’unico strumento per procedere ad una revoca del MB
  • conferma l’intenzione dell’attuale MB di rimettersi al voto dell’assemblea in merito alla sua revoca o meno

Lascia la parola a Irene Di Jorio che elenca con precisione le motivazioni della scelta congiunta Kanu -Di Jorio a non dimettersi fino a quel momento. Le rappresentanti sottolineano che

  • ogni loro azione è sempre stata intrapresa nell’interesse della scuola, e non “contro” di essa, a tutela dei diritti di tutte le famiglie, cercando una soluzione ai problemi segnalati dai genitori
  • molti problemi riguardavano la questione della trasparenza: nelle ammissioni, nell’uso dei fondi e delle risorse, nel uso delle rette, nel funzionamento amministrativo, nel funzionamento degli organi collegiali, nella pubblicazione dei documenti amministrativi, didattici e contabili, ed in merito ai contenziosi giuridici in cui la scuola è coinvolta
  • durante il loro mandato, hanno sempre cercato con la scuola un dialogo franco e rispettoso, segnalando al dirigente e ai diversi organi scolastici le problematiche e le domande avanzate dai genitori
  • in assenza di risposte precise alle loro domande, nel gennaio 2017 il Management Board di AGSEP ha autorizzato la presidente dell’Associazione a segnalare tali criticità alle autorità competenti, seguendo la gerarchia amministrativa interna alla Pubblica Amministrazione
  • le criticità sono state, dapprima segnalate agli organi collegiali interni alla scuola (CE, CTS, CDA)
  • nel febbraio 2017, la presidente di AGSEP ha chiesto la convocazione di un CDA straordinario per affrontare le questioni precedentemente enunciate. Le famiglie sono state informate di questa iniziativa l’11 febbraio 2017
  • La richiesta di CDA straordinario – il cui fine era di discutere ed affrontare i problemi – è rimasta senza seguito, benché la rappresentante abbia reiterato più volte la domanda.
  • In assenza di risposte per quasi otto mesi, la presidente dell’associazione ha segnalato tali criticità all’organo ministeriale competente a tutela del corretto funzionamento della scuola
  • Tale segnalazione è un atto dovuto, il cui fine è ottenere le risposte e le garanzie necessarie a norma di legge
  • Gli stralci disponibili dell’ispezione ministeriale confermano oggi che la scuola è tenuta a rispettare le leggi in materia di trasparenza, partecipazione e democrazia
  • Il lavoro svolto dalle rappresentanti nell’ambito del loro mandato ha permesso di sciogliere dubbi che pesavano da tempo, permettendo così alla scuola di fare passi avanti nella garanzia di un percorso di eccellenza ricco di contenuti a tutela di tutti. Per questo le rappresentanti non si sono dimesse.

La versione integrale del discorso che illustra le ragioni di tale scelta è consultabile in allegato

ALLEGATO1 Discorso 18.06.18 E Postilla-2
ALLEGATO1 Discorso 18.06.18 E Postilla-2
ALLEGATO1_Discorso_18.06.18_e_Postilla-2.pdf
183.4 KiB
51 Downloads
Details

A conclusione dell’intervento di Irene Di Jorio interviene Marco Vignali che sottolinea i suoi punti di vista in merito al fatto che:

  • alcuni temi trattati nella relazione della Di Jorio non li ha mai sentiti discutere in assemblea, come per esempio le azioni nei confronti della scuola
  • il non pagamento delle tasse scolastiche può essere letto come un conflitto di interessi
  • gli articoli di giornale pubblicati sulla scuola sono stati diffamatori
  • definisce “attaccamento alla poltrona” il fatto che non si siano dimesse

Interviene Nicole Jager-Mazza introducendo il problema della mancata divulgazione dei verbali delle assemblee considerato che il MB possiede la lista dei rappresentanti di classe a cui si potevano inviare i verbali e che a cascata sarebbero arrivati a tutte le famiglie.

La comunicazione con gli altri genitori è stato un gap che in futuro si dovrà colmare, pur avendo trasmesso via mail ai soci i verbali dell MB. Le rappresentanti sottolineano che i verbali riguardanti gli organi collegiali della scuola non sono stati pubblicati perché nell’impossibilità di farlo, vista la richiesta di riservatezza riguardante tali documenti.

Si condivide che il nuovo Comitato AGSEP (ex MB) deciderà il nuovo sistema di verbalizzazione.

Alle ore 19.30 si procede con la votazione in merito al punto 1 dell’odg ovvero la revoca dell’attuale MB nelle figure di Patricia Kanu e Irene di Jorio.

Lo spoglio delle schede viene eseguito da: Franco Seletti, Lucilla Gregoretti, Yunuen Morales, Nicole Jager-Mazza

Alle ore 19.55 si conclude lo spoglio e i risultati delle votazioni vengono letti pubblicamente:

96 SI per la revoca

19 NO per la revoca

1 scheda bianca

Si procede con il secondo punto dell’odg. Prendono la parola Sofia Ioannidou e Chantal Deveze che presentano gli esiti del lavoro svolto nei primi sei incontri del gruppo dedicato alla modifica dello statuto di AGSEP, modifica resasi necessaria per ottemperare alla norma italiana e alle sollecitazioni degli ispettori del Miur. La versione integrale del progetto di nuovo Statuto è consultabile attraverso questo link: http://www.agsep.eu/2018/06/progetto-revisione-statuto-agsep/

I grandi cambiamenti, per ora, riguardano l’inclusione di tutti i genitori della scuola nell’Associazione, l’universalità del voto, le regole di votazione e quella dei provibiri.

Si sottolinea come all’interno del gruppo di lavoro ci sia stato molto dibattito in merito alla composizione del Comitato AGSEP (ex MB) e in merito all’opportunità di includere nell’organo direttivo il maggior numero di rappresentanti di classe, nell’intento di rendere più fluida la comunicazione fra i genitori e i vari organi della scuola, avendo tuttavia cura di non sovraccaricare il loro lavoro.

La versione integrale delle slide presentate è consultabile in allegato

ALLEGATO 2 Changes To The AGSEP Statute (1)
ALLEGATO 2 Changes To The AGSEP Statute (1)
ALLEGATO-2-Changes-to-the-AGSEP-Statute-1.pptx
2.9 MiB
58 Downloads
Details

Simona Melli chiede chi nel nuovo sistema predisporrà l’odg, ma su questo punto le viene risposto che non sono stati discussi i dettagli.

Si ricorda che le prossime votazioni del 28 giugno saranno svolte secondo le nuove regole statutarie, mentre il nuovo statuto sarà presentato in assemblea a settembre.

L’assemblea si chiude alle ore 20.30.

 

Cari genitori,
a seguito del mandato ricevuto durante l’ultima Assemblea Generale, un gruppo di 13 volontari ha elaborato una proposta di revisione dello Statuto di AGSEP al fine di renderlo conforme agli indirizzi indicati dagli Ispettori del MIUR.
Il risultato di questo lavoro, che trovate in allegato, è il frutto di diversi incontri che hanno permesso di verificare la normativa di riferimento, proporre soluzioni e discuterle collegialmente. Come vedrete, le modifiche proposte sono specificamente rivolte ad integrare la normativa italiana in materia di partecipazione, adeguandola alle specificità della Scuola. La maggioranza dei membri del gruppo di lavoro si è espressa a favore della proposta allegata. 
Pare ora indispensabile sottoporre questa bozza di progetto all’Assemblea Generale dei genitori per discussione ed eventuale approvazione. 
Patricia Kanu
Presidente AGSEP

20180614 REVISIONE STATUTO AGSEP Progetto
20180614 REVISIONE STATUTO AGSEP Progetto
20180614_REVISIONE_STATUTO_AGSEP_Progetto.pdf
275.3 KiB
71 Downloads
Details

Diversi genitori mi hanno segnalato di aver ricevuto un messaggio da "Martin Helmert a nome del movimento Fresh Start". Esprimendo il loro disappunto per l'uso fatto del loro indirizzo di posta elettronica, indirizzo soggetto alla normativa europea sulla protezione dei dati personali, questi genitori mi chiedono di intervenire a loro tutela, giacché non hanno mai autorizzato il Fresh Start Movement ad utilizzare il loro indirizzo mail. 
Quale rappresentante legale dell'Associazione Genitori mi preme informare tutta la comunità scolastica che questo utilizzo illecito dei dati personali degli associati ha avuto luogo senza autorizzazione o conoscenza alcuna da parte della Presidenza di AGSEP. Non posso che deplorare e condannare questo uso improprio dei dati degli associati: l'accesso ai dati personali dei genitori non autorizza in alcun modo a utilizzarli per fini di parte.
Se tale comunicazione, diffusa in modo illecito, si inserisce nelle iniziative di informazione elettorale per le imminenti elezioni, preciso che i tempi di pubblicazione sono egualmente in palese violazione delle tempistiche indicate alla comunità scolastica. 
Patricia Kanu
Presidente Agsep

E' il momento di rinnovare il Consiglio Direttivo di Agsep per i prossimi 2 anni.

Questa è l'opportunità per dimostrare quanto abbiamo a cuore la Scuola e vi incoraggiamo dunque ad agire e collaborare con altri genitori!

Stiamo cercando genitori volontari energetici e entusiasti che vogliano contribuire con una parte del loro tempo e capacità a migliorare l'esperienza educativa dei nostri figli.
Scaricate e compilate il modulo per la candidatura e firmate il codice di condotta, quindi inviateli insieme ad una foto all'indirizzo secretary@agsep.eu, entro le 10.00 di giovedì 19 ottobre. La presentazione sarà pubblicata poco dopo sul sito AGSEP.
Le elezioni on-line saranno disponibili dal 23 al 25 ottobre a mezzogiorno (12:00). Sarà inoltre possibile votare la sera dell'Assemblea Generale (25.10.2017), dopo di che saranno presentati i risultati.
La prima riunione del nuovo Consiglio di Direttivo si terrà alla fine dell'assemblea.


PS: Naturalmente è necessario essere socio AGSEP per essere candidato (e votare). Quindi, compilate anche il modulo di iscrizione se non siete già iscritti.

AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP-MODULO-CANDIDATURA-2017.doc
219.5 KiB
306 Downloads
Details

Codice Di Comportamento Da Rispettare Da Parte Di Tutti I Membri Del Consiglio AGSEP
Codice Di Comportamento Da Rispettare Da Parte Di Tutti I Membri Del Consiglio AGSEP
Codice-di-comportamento-da-rispettare-da-parte-di-tutti-i-membri-del-consiglio-AGSEP.docx
18.5 KiB
268 Downloads
Details

Italiano:

AGSEP Modulo Iscrizione IT SenzaScadenza
AGSEP Modulo Iscrizione IT SenzaScadenza
AGSEP_Modulo-iscrizione_IT_SenzaScadenza_2.docx
74.2 KiB
248 Downloads
Details

English:

AGSEP Modulo Iscrizione EN SenzaScadenza
AGSEP Modulo Iscrizione EN SenzaScadenza
AGSEP_Modulo-iscrizione_EN_SenzaScadenza_2.docx
74.1 KiB
80 Downloads
Details

 

It's time again to renew the AGSEP Management Board for its two-year term.  This is the chance to show how much you care about the school and therefore we strongly encourage you to stand up and co-operate with other parents.

We are seeking energetic, enthusiastic parent volunteers who wish to contribute a part of their time and talents to improving our children's educational experience.

Download and fill in the form for candidates and sign the "codice di condotta", then send them together with a photo to the secretary@agsep.eu before 10.00 on Thursday, October 19. Your presentation will be published shortly after on the AGSEP-website.

An on-line election will be available from October 23 until October 25 at noon (12:00). It will also be possible to vote on the evening of the General Assembly (25.10.2017) after which the results will be finalized and presented.

The first meeting of the new Management Board will be held 25.10.17 after GA.

PS: Of course you need to be AGSEP-member to be candidate (and to vote). So please fill in the inscription form as.

Il Management Board di Agsep invita le famiglie della Scuola per l'Europa di Parma all'Assemblea Generale che si terrà il giorno

25 ottobre 2017 alle ore 17.30 A SCUOLA

In caso di mancato raggiungimento del quorum, l'assemblea si riunirà, lo stesso giorno, in seconda convocazione alle ore 18.00

Ordine del giorno

  1. Relazione del Tesoriere e presentazione del rendiconto annuale.
  2. Relazione Conferenza annuale Scuole Europee  accreditate Bad Vilbel
  3. Mercatino di Natale 2017
  4. Elezione nuovo Management Board
  5. Nuova delibera su destinazione fondi AGSEP
  6. Varie ed eventuali

MODULO DI CANDIDATURA AL CONSIGLIO DIRETTIVO

AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP MODULO CANDIDATURA 2017
AGSEP-MODULO-CANDIDATURA-2017.doc
219.5 KiB
306 Downloads
Details

Sarà possibile votare i candidati ancora dalle ore 17.00 alle ore 18.00 direttamente in assemblea, indi si procederà allo scrutinio e successiva nomina del nuovo consiglio direttivo.

E' possibile votare tramite documento di delega

Delega25
Delega25
delega25.10.17.docx
Version: 10.17
41.5 KiB
246 Downloads
Details

 

AGSEP cerca volontari per scrutinare le schede di voto (scrivere a executive@agsep.eu ) e per l'organizzazione del mercatino di Natale  (scrivere a socialevents@agsep.eu ).

VI ASPETTIAMO!

CONSIGLIO DIRETTIVO ASSOCIAZIONE GENITORI SCUOLA PER L'EUROPA

Cari Genitori,

in allegato il progetto che siamo riusciti a concordare per le prime 4 settimane di scuola in attesa che la Direzione ci incarichi per la gestione delle attività extrascolastiche per il resto dell’anno scolastico.

Abbiamo altresì richiesto un contributo alla scuola per coprire i maggiori costi dovuti all’utilizzo del pullman e l’affitto dei locali esterni di queste prime settimane

Giocosport Estate 4 15 Settembre Programma
Giocosport Estate 4 15 Settembre Programma
giocosport-estate-4_15-settembre-Programma.pdf
819.2 KiB
399 Downloads
Details

GIOCOSPORT ESTATE SCHEDA SCRIZIONE
GIOCOSPORT ESTATE SCHEDA SCRIZIONE
GIOCOSPORT-ESTATE-SCHEDA-SCRIZIONE.pdf
1.4 MiB
312 Downloads
Details

Settembre Al Campus 15 29 Settembre Programma
Settembre Al Campus 15 29 Settembre Programma
settembre-al-campus-15_29-settembre-Programma.pdf
831.8 KiB
458 Downloads
Details

SETTEMBRE AL CAMPUS SCHEDA ISCRIZIONE
SETTEMBRE AL CAMPUS SCHEDA ISCRIZIONE
SETTEMBRE-AL-CAMPUS-SCHEDA-ISCRIZIONE.pdf
1.6 MiB
385 Downloads
Details

AGSEP Modulo-iscrizione IT SenzaScadenza-3
AGSEP Modulo-iscrizione IT SenzaScadenza-3
AGSEP_Modulo-iscrizione_IT_SenzaScadenza-3.pdf
105.7 KiB
349 Downloads
Details

1 Comment

 

Cari Genitori,

 

La legge italiana prevede che la spesa per la fornitura dei libri di testo degli alunni del ciclo primario sia a carico del Comune di residenza (DPR 616/1977, art. 42 e 47; D.Lgs. 297/1994, art. 156, c. 1).

Il documento necessario per esercitare tale diritto è la cosiddetta “cedola libraria”. Si tratta di un documento consegnato ai genitori dalle scuole ed emesso dal Comune di residenza a seguito di indicazione, da parte dei dirigenti scolastici, dei dati relativi agli alunni iscritti e dei testi scelti dalle classi. Negli ultimi anni, vari Comuni hanno semplificato ulteriormente la procedura con l’emissione di cedole digitali (si veda ad esempio il sito del Comune di Parma: http://www.comune.parma.it/servizieducativi/it-IT/Cedole-Librarie.aspx). Cartacee o digitali, dobbiamo segnalare che la Scuola per l’Europa di Parma non ha mai distribuito in modo sistematico tali cedole né fornito indicazioni che permettessero di garantire tale diritto a tutti gli alunni iscritti, dimenticando in particolar modo gli alunni delle sezioni anglofone e francofone ove, da sempre, il costo dei libri pesa interamente sulle spalle delle famiglie.

È grazie alle domande e alle segnalazioni dei genitori che, come rappresentanti, ci siamo attivati per capire il fondamento di tale pratica. Grazie alle informazioni forniteci dal Comune di Parma e da altri Comuni della Provincia abbiamo appurato che la legge è uguale per tutti e che anche gli alunni delle sezioni linguistiche diverse dall’italiana hanno (ed hanno sempre avuto) tale diritto. La Scuola per l’Europa di Parma non le ha però mai adeguatamente informate.

Sottolineiamo che si tratta di un diritto di TUTTI i bambini che frequentano la scuola primaria, indipendentemente dal tipo di scuola (pubblica, privata, etc.). Ricordiamo inoltre che, per le scuole ove «siano previste forme alternative all’uso dei libri di testo è consentita l’utilizzazione della somma equivalente al costo dei libri stessi per l’acquisto di altro materiale librario secondo il progetto di sperimentazione» (art. 27, c. 4, della legge n. 448/1998). A tal riguardo, alleghiamo per conoscenza le tabelle ministeriali che definiscono le somme previste per ogni classe della scuola primaria.

Ad inizio luglio, abbiamo sollecitato la Scuola per l’Europa ad adeguarsi a quello che viene fatto nelle altre scuole per garantire il diritto allo studio. Contestualmente, abbiamo preso contatto con i Servizi Scolastici del Comune di Parma (ove risiede la maggior parte delle famiglie) che ci hanno garantito la massima disponibilità. Speriamo quindi che la Direzione della Scuola possa procedere quanto prima a trasmettere al Comune di Parma i dati relativi agli alunni iscritti ivi residenti e la lista dei testi adottati nelle classi del ciclo primario, fornendo egualmente ai non residenti le informazioni necessarie per esercitare tale diritto. Il direttore aggiunto della Scuola per l’Europa ci ha informato del fatto che una comunicazione al riguardo sarebbe stata data quanto prima alle famiglie in merito alle procedure da seguire. Vi invitiamo quindi a prestare la massima attenzione al sito della Scuola. Non mancheremo di trasmettere ulteriori informazioni attraverso il sito di AGSEP, qualora fosse necessario.

Parma, 25 luglio 2017

Prezzi Ministeriali
Prezzi Ministeriali
Prezzi-ministeriali.pdf
169.2 KiB
251 Downloads
Details

 

http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/444285/wanderer-trecento-bimbi-in-scena.html

http://www.solaresdellearti.it/index.php?ling=1&pg=det&id_eventi=1681&tipo=2&id_rassegna=0

Sono andati in scena questa settimana gli spettacoli a conclusione del laboratorio teatrale che hanno svolto gli alunni del ciclo primario e materno di tutte e tre le sezioni della Scuola.
Wanderland è stato fondato dai piccoli abitanti della Scuola per l’Europa e dalle loro maestre, insieme al Teatro delle Briciole (Beatrice Baruffini, Jessica Graiani, Riccardo Reina, Agnese Scotti).

E' stata un'esperienza strabiliante per i bambini ma anche per  genitori e parenti che hanno assistito stupiti, meravigliati e anche commossi alla messa in scena dello spettacolo itinerante estremamente coinvolgente.

 

Come ogni estate è in procinto di partire la festa Multiculturale di Collecchio nella splendiada cornice del parco Nevicati.

Vi segnaliamo tra gli eventi di cui siamo venuti a conoscenza un'esibizione di Capoeira.

 

 

Dear parents,

According to Italian Law the following deductions are possible:

  • school fees/taxes
  • school trips
  • Canteen/mensa
  • Pre-post school
  • School insurance
  • any activity proposed by the school that enhances the educational and pedagogical curriculum of the school.

Please follow the link to the article and if necessary talk to your accountant.

ACCORDING TO THE ITALIAN AUTHORITIES A RECEIPT FROM THE SCHOOL IS NECESSARY.

AgenziadelleEntrateAE
AgenziadelleEntrateAE
AgenziadelleEntrateAE.pdf
602.7 KiB
231 Downloads
Details

Detrazionifiscali2016TestoUnicoart15
Detrazionifiscali2016TestoUnicoart15
detrazionifiscali2016TestoUnicoart15.pdf
2.1 MiB
299 Downloads
Details

 

Cari genitori,

Secondo la circolare, la detraibilità del 19% già prevista per le spese di frequenza della scuola, sarà estesa anche ai costi per la mensa, ai servizi integrativi come il pre e post scuola e l’assistenza al pasto. L’Agenzia dà anche l’ok alla detrazione sulle spese per le gite scolastiche, l’assicurazione della scuola e ogni altro contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa, come corsi di lingua e di teatro.

Per ulteriori informazioni chiedete al vostro commercialista.

A SEGUITO LA RISPOSTA DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE DOVE VIENE SPECIFICATO LA NECESSITA' DI RILASCIO DI UNA RICEVUTA DA PARTE DELLA SCUOLA