Nouvelles

 

http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/444285/wanderer-trecento-bimbi-in-scena.html

http://www.solaresdellearti.it/index.php?ling=1&pg=det&id_eventi=1681&tipo=2&id_rassegna=0

Sono andati in scena questa settimana gli spettacoli a conclusione del laboratorio teatrale che hanno svolto gli alunni del ciclo primario e materno di tutte e tre le sezioni della Scuola.
Wanderland è stato fondato dai piccoli abitanti della Scuola per l’Europa e dalle loro maestre, insieme al Teatro delle Briciole (Beatrice Baruffini, Jessica Graiani, Riccardo Reina, Agnese Scotti).

E' stata un'esperienza strabiliante per i bambini ma anche per  genitori e parenti che hanno assistito stupiti, meravigliati e anche commossi alla messa in scena dello spettacolo itinerante estremamente coinvolgente.

 

"L’inaugurazione a settembre del nuovo edificio coinciderà con una disponibilità limitata degli spazi promessi"

Vi segnaliamo che nella pagina dedicata del sito della scuola, sono pubblicati i seguenti documenti:

VersioneInglese
VersioneInglese
VersioneInglese.pdf
678.4 KiB
676 Downloads
Détails

VersioneFrancese
VersioneFrancese
versioneFrancese.pdf
687.3 KiB
415 Downloads
Détails

MadrelinguadiversaItaliano
MadrelinguadiversaItaliano
madrelinguadiversaItaliano.pdf
674.5 KiB
402 Downloads
Détails

Docentidiruolo
Docentidiruolo
Docentidiruolo.pdf
694.2 KiB
399 Downloads
Détails

ATAruolo
ATAruolo
ATAruolo.pdf
705.1 KiB
392 Downloads
Détails

ATAnondiruolo
ATAnondiruolo
ATAnondiruolo.pdf
749.1 KiB
378 Downloads
Détails

Docentinondiruolo
Docentinondiruolo
docentinondiruolo.pdf
837.9 KiB
381 Downloads
Détails

Determinaconcorso
Determinaconcorso
determinaconcorso.pdf
198.7 KiB
446 Downloads
Détails

http://www.scuolaperleuropa.eu/pvw/app/PRSP0065/pvw_sito.php?sede_codice=PRSP0065&page=1847829

Vi segnaliamo che nella pagina dedicata del sito della scuola, sono pubblicati i seguenti documenti:

Cda15
Cda15
cda15.03.17.pdf
Version : 03.17
291.2 KiB
552 Downloads
Détails

CTS13
CTS13
CTS13.03.17.pdf
Version : 03.17
447.0 KiB
535 Downloads
Détails

Mensa
Mensa
mensa.pdf
258.8 KiB
532 Downloads
Détails

  1. Approvazione del verbale della seduta precedente;
  2. Insediamento del nuovo Consigliere, rappresentante dell’Associazione dei Genitori; il Presidente del CDA ha fatto un lungo e bel discorso sul valore della partecipazione e dell'opinione del rappresentante dei genitori perché indubbiamente rispecchia e rappresenta l'utenza finale della mission della scuola.
  3. Proposta Documento contabile esercizio finanziario 2017;All'interno di questo punto è stato chiesto che per il concorso 2017 (del quale non siamo riusciti poi a parlare ) venga data la più ampia pubblicità possibile e ché è auspicabile effettuare una pre-chiamanta anche senza indicare i posti disponibili (che si sapranno solo dopo che il MIUR avrà approvato l'organico).
  4. Piano annuale attività personale ATA: parte finanziaria.
  5. Proposta variazioni al Documento contabile esercizio finanziario 2016;
  6. Criteri generali iscrizioni a.s. 2017/18;
    Il numero di classi rimarrà invariato e il numero di alunni potrà aumentare al massimo del 25% per classe, l'apertura delle iscrizioni sarà allineata alle Scuole Italiane (quindi intorno alla metà di gennaio)
  7. Tasse scolastiche (determinazione, situazione dei recuperi, criteri di esenzione, sanzioni);
    In data 13.12.16 era stata inviata una richiesta di chiarimenti rivolta al Presidente del CDA, al Collegio dei Revisori dei Conti e al Segretario Capo. I revisori dei conti non erano presenti e il Presidente non aveva visto la mail. La richiesta verrà reinterata nelle prossime settimane fino all'ottenimento di una risposta esaustiva e circostanziata. Non si è parlato di sanzioni.
  8. Accordi con enti che contribuiscono al finanziamento della scuola;
    non approfondito, rinviato ad altro CDA, ma verrà applicato l'accordo del 2014.
  9. Aggiornamento Piano della formazione;
    non affrontato
  10. Aggiornamenti sul nuovo edificio scolastico;
    non affrontato
  11. Integrazioni al regolamento interno e alle norme di comportamento degli studenti;
    Stralciato non approvato dal Consiglio di Educazione.
  12. Varie ed eventuali. - Rescissione contratto con Camst per il prossimo anno scolastico. Diversi consiglieri hanno chiesto che venga convocato un altro CDA prima di quello di marzo per poter prima valutare il prossimo regolamento e bando per il personale vacante e che il personale in servizio abbia la valutazione necessaria per la riconferma entro febbraio. Non c'è stato tempo di parlare d'altro perché ci aspettavano in cantiere.

La previsione di fine lavori è per il mese di Febbraio, mi è stato confermato che sarà allora possibile per un gruppo ristretto di genitori visitare la scuola. L'edificio è veramente molto bello, sono riuscita a visitare la parte del secondario inferiore/primario/materna oltre a biblioteca, uffici amministrativi e mense (ogni classe della materna avrà una sala da pranzo, il primario avrà la sua mensa e il secondario un'altra che sarà già allestita per il self service), Ci saranno almeno 2 cucine. Stavano facendo la prova degli impianti e il riscaldamento era acceso. Ci sono numerose aule predisposte a laboratori d'arte e informatica, aula di musica, fantastico!

biblioteca
laboratorio
ingresso
bagni

laboratorio arte
corridoio 1° piano
Ingresso

Nella splendida cornice del Teatro Regio di Parma gli alunni del ciclo primario della Scuola per l’Europa di Parma hanno partecipato, in veste di coristi, alla messa in scena del Musical “Il Gatto con gli stivali” su libretto di Giuseppe di Leva e liberamente tratto dalla favola di Charles Perrault. Il Musical si inserisce all’ interno della rassegna RegioYoung, la stagione dedicata al pubblico delle scuole e delle famiglie.

Lo spettacolo, a metà strada tra l’opera buffa e l’operetta con inaspettate incursioni nelle sonorità swing e rock ha visto i bambini coinvolti nell’ accompagnamento di diversi brani canori sia dalla platea che dal palco.

Un sentito ringraziamento va al Direttore Scolastico, Dottor Carlo Cipollone, che concertamente con il Teatro Regio di Parma ha permesso il coinvolgimento dei ragazzi all’ interno di un percorso scolastico multidisciplinare e artisticamente elevato ; alla professoressa Benedetta Toni che ha pazientemente seguito la preparazione dei nostri coristi e a Bianca Bielak che ha gentilmente confezionato tutti i costumi.

Ultimo ma non meno importante è il ringraziamento a tutta la comunità scolastica, fatta di insegnanti, genitori, alunni che con grande passione e dedizione hanno collaborato affinchè questo evento diventasse parte integrante di un percorso formativo teso alla creazione di un bagaglio culturale sempre più armonico per le nuove generazioni.

Inaugurato, nell’Aula Magna dell’Università, il nuovo anno scolastico. Borghi: “Collaboreremo con la Scuola”


Carlo Cipollone, Direttore della Scuola per l’Europa di Parma pare non aver dubbi: a settembre 2017, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico 2017-2018, gli alunni potranno finalmente sedere ai banchi della tanto sospirata Scuola Europea. Proprio così, perché, finora, quegli stessi alunni sono stati costretti (e lo saranno anche per l’anno scolastico che sta per iniziare) a fare lezione in altri edifici, in altre aule, in altre strutture che, di certo, non assicurano i servizi che ci si aspetterebbe da una scuola di tal genere.

Ma niente paura, dopo la lettera d’intenti sottoscritta lo scorso febbraio dalle Istituzioni del territorio, il cantiere è stato finalmente sbloccato dopo anni – troppi – di stallo e ritardi. Ritardi che hanno gravato sulle spalle dei genitori, degli insegnanti e, soprattutto, degli studenti. A maggio, l’approvazione del progetto esecutivo per il completamento del plesso scolastico, con nuove risorse destinate all’opera (3.900.000 euro derivanti dalla Legge di stabilità e 1.193.348,17 euro derivanti dai residui presenti nel bilancio del Comune). La fine dei lavori, dunque, è prevista per l’anno scolastico 2017-2018: solo allora gli alunni ora ospitati nei locali di via Saffi e nelle aule delle scuole Bertolucci e Ipsia potranno convergere nel nuovo edificio.

Intanto, però, si pensa al presente. Inaugurato, infatti, nell’Aula Magna dell’Università il nuovo anno scolastico 2016-2017 della Scuola Europea. In quell’occasione è stato presentato anche l’accordo tra ateneo e Scuola per l’Europa, volto a realizzare attività congiunte di formazione, ricerca, consulenza e promozione culturale rivolte docenti, alunni e famiglie: un vero e proprio “beneficio per la didattica”, come ha spiegato il Rettore Loris Borghi.

 

L'articolo Scuola per l’Europa. Cipollone: “Tutti nel nuovo edificio nel 2017” sembra essere il primo su parmareport.

Il 6 settembre, nel corso della cerimonia, il prof. Marco Mezzadri presenterà il Protocollo di collaborazione recentemente sottoscritto dall’Ateneo e dalla Scuola per l’Europa


Martedì 6 settembre, alle ore 17.30, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo, si terrà la Cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2016-17 della Scuola per l’Europa di Parma.

Dopo i saluti del Rettore Loris Borghi e delle autorità, interverranno il Direttore Esecutivo dell’EFSA Bernhard Url e il Direttore della Scuola per l’Europa di Parma Carlo Cipollone. A seguire Marco Mezzadri, Delegato del Rettore per la formazione degli insegnanti, presenterà il Protocollo di collaborazione, recentemente sottoscritto dall’Ateneo e dalla Scuola per l’Europa, per la realizzazione di attività congiunte di formazione, ricerca, consulenza e promozione culturale rivolte a insegnanti, docenti, allievi, famiglie, territorio e cittadinanza.

Nell’ambito dell’accordo di collaborazione potranno, tra le altre cose, essere previste attività formative congiunte, progetti di ricerca in ambiti di interesse comune, progettazione e realizzazione di tesi di laurea e di dottorato, organizzazione di conferenze e di attività di carattere scientifico-culturale, produzione congiunta di pubblicazioni.

Gli studenti dell’Ateneo potranno inoltre svolgere attività di tirocinio all’interno della Scuola per l’Europa e potranno essere attivati percorsi di work experience per gli studenti dell’Istituzione scolastica presso le strutture dell’Università di Parma. L’Ateneo potrà infine attivare un servizio di consulenza psicosociale in italiano, francese e inglese rivolto alle famiglie, agli studenti e al personale della Scuola per l’Europa.

 

 

L'articolo ALL’UNIVERSITÀ S’INAUGURA L’ANNO SCOLASTICO DELLA SCUOLA PER L’EUROPA sembra essere il primo su parmareport.